presentazione XVIII edizione

Il tema dell'edizione 2011 di INCANTI è Teatro di Figura e Storia. Il rapporto del Teatro di Figura con la Storia è stato il soggetto di un progetto triennale che culmina quest'anno in coincidenza con le celebrazioni dell'Unità di Italia. Religione, guerra, lotta civile, politica sono stati argomenti direttamente o indirettamente messi a fuoco dagli spettacoli proposti nei programmi degli ultimi tre anni della Rassegna. Ombre, oggetti, marionette a filo e burattini a guanto sono stati chiamati in causa per "parlare" della storia, sia quella quotidiana sia quella con la esse maiuscola, quella più remota e quella di pungente attualità; e l'hanno fatto in modo significativo e lasciando ogni volta un segno indelebile.

La sorpresa principale di quest'anno arriva dagli U.S.A., un gruppo storico per capacità di incidere sul presente: Bread and Puppet Theatre debutta in Italia, al Teatro Carignano di Torino, con il suo ultimo spettacolo sul soldato Manning, accusato di passare informazioni confidenziali del governo statunitense a Wikileaks e tenuto in cella d'isolamento per mesi. Peter Schumann, fondatore di Bread and Puppet negli anni 60, parteciperà a un incontro aperto sul rapporto fra Storia e Teatro insieme ad altri protagonisti del teatro internazionale.

Non solo gli U.S.A. ma "le Americhe" sono il protagonista di questa edizione con gruppi provenienti da Cuba e Canada. Da Cuba un pezzo di storia musicale, Il Teatro de las Estaciones presenta "Por el monte carulé", su "Bola de Nieve", al secolo Ignazio Villa, cantante compositore e pianista, probabilmente uno dei più geniali musicisti dell'isola caraibica e genuina icona della peculiarità cubana. Dal Canada Les Sages Fous portano un soffio di follia nel loro "Cirque Orphelin".

Oltre all'attenzione alla programmazione il festival dal 2008 affianca un'attività di produzione e promozione. In occasione di "Italia 150" la Direzione Artistica ha chiesto a quattro giovani artisti di raccontare a loro modo e con le loro maschere, Pulcinella, Gianduia e altri burattini, il Risorgimento italiano; così è nato il Progetto Teatro Popolare che accompagnerà ogni giorno l'edizione di quest'anno. In tema con le celebrazioni dell'Unità d'Italia, Incanti inaugura con lo spettacolo "Locomotiva 1861" della compagnia Cà luogo d'arte.
Inoltre il Progetto Incanti Produce 2011 avrà come regista ospite Giulio Molnàr che lavorerà con un gruppo di artisti su un tema scottante: "Barricate". Il workshop di Teatro d'Ombre al Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea sarà guidato da Paulo Ferreira della Compagnia belga Clair de Lune.

Ancora un particolare di INCANTI 2011: oltre agli spazi del Teatro Stabile di Torino e della Casa del Teatro Ragazzi e Giovani, il festival quest'anno sarà ospitato in luoghi non abitualmente teatrali. L'idea è quella di portare il Teatro di Figura anche in sedi storiche onde far scattare quella scintilla fra luogo e spettacolo, che è una delle varianti meravigliose da sempre del Teatro. Incanti quest'anno dunque sarà anche al Museo Regionale di Scienze Naturali e Palazzo Reale.

Controluce Teatro d'Ombre                     Programma 2011                         Presentazioni istituzionali
Direzione Artistica

Stampa Email

Con il contributo di

           logoMIBACT            03.logoregn.eps copia              04.logo citta di torino          07 stemma Grugliasco
                                                                                                                                                                                                                   Comune di Grugliasco

                         maggiore sostenitore

                 CSP marchio ORIZZ POS colore                        CRT Logo sito                    PDV colori                      logo irl ita color                    


Con la collaborazione di 

   logCTR     15.istituto beni marionettistici     logo mnc2       logrivoli         logo mao       logolisbona                         logo GRANDE ROSSO Medium               logcecchi            logUNIMA              Riconosciuto da   EFFE LABE online only    

  
Media partner             logo klp
             logRingraziamenti                    logFREECARDS

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.